Il miracolo politico di Salvini

[PROVATE A LEGGERE QUESTO POST E DITEMI COME LA PENSATE PER FAVORE]

Ho sempre fatto fatica ad immedesimarmi in quelle persone che traggono soddisfazione nell’aderire ciecamente alla causa di qualsivoglia Leader, che sia politico, religioso, aziendale.

Questa smania zelante e acritica di glorificare questo o quel capo, attribuendogli quasi una sorta di potere magico.

Come se quella persona abbia ricevuto un mandato da Dio, dal destino o chi per lui a salvarci dalla condizione di imperfezione e precarietà in cui siamo da sempre invischiati.

Ho provato simpatie e/o antipatie genuine per i capi carismatici, riconoscendo talvolta doti superiori alla media nello smuovere nel bene o nel male le coscienze, ma mai ho sentito la necessità di donarmi completamente a essi.

Non so cosa ci sia di diverso tra me e questo genere di persone che invece lo fanno.

Eppure le vedo così felici di buttarsi nella massa, di eliminare tutte le differenze individuali che le caratterizzano rispetto a chi aderisce insieme a loro alla stessa causa.

Ho nutrito una diffidenza naturale per tutti gli uomini e per tutti gli ideali che sono stati creati dagli uomini stessi, perché sono imperfetti proprio come noi.
Eliminare la propria individualità, costellata da tutti i dubbi che la compongono la vedo una cosa talmente lontana, che sinceramente faccio fatica a comprendere come molti di voi riescano a trarre sollievo nell’annullarsi nella massa acritica e glorificante.

Trovo ancora più difficoltoso riuscire ad identificare i fattori che hanno determinato un cambiamento così sostanziale di rotta, di chi un tempo dileggiato, ora aderisce fiero e orgoglioso al movimento del capo carismatico che ha solamente cambiato nome e strategia comunicativa.

Quello che è successo ieri a Piazza Del Popolo è talmente palese, un uomo come Salvini è riuscito in un’ impresa politica epocale.

Convincere le pecore ad affidarsi al lupo, circondandole della sua aura di sicurezza, di infallibilità. Per un po’ le pecore si sentiranno parte del branco, si sentiranno forti e al sicuro, completamente inconsapevoli che al loro Leader carismatico non importa nulla di loro, non distingue le loro facce, a lui importa della gloria, della conquista del potere indiscusso mentre si gongola nel sentire i cori di chi fino a poco tempo fa derideva ” CAPITANO CAPITANO, solo tu ci puoi salvare! ”

Ma salvare da cosa? Da chi?
Forse da noi stessi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.